Notarbartolo

26 maggio 2017 – L’imbocco della galleria dispari, con la coda della TBM visibile alcuni metri all’interno e il nastro per lo smarino pronto sulla sinistra.

26mag17NotImboccoConTBM

Lo scavo della vasca per lo smarino prosegue ed ha raggiunto una quota di poco più di 2m sotto il p.c. Allo stesso tempo si continua a lavorare ai muretti che delimitano la vasca, con la sistemazione delle casseforme dei tratti terminali.

26mag17NotScavoVasca
giovanni75

Sono stanti installati due grossi silos per acqua sotto il ponte stradale di via Leonardo da Vinci.

25mag17NotSilosAcqua
giovanni75

24 maggio 2017 – Panoramica dell’area della vasca per lo smarino. Mentre all’interno prosegue lo scavo per abbassarne la quota di fondo, lungo il profilo si continua a lavorare al muretto di delimitazione. Da notare inoltre lo scavo in corso per la posa di condutture che serviranno a raccogliere le acque di scolo dei materiali di risulta, convogliandole al sistema di trattamento.

24mag17NotPanoramicaVasca
Gianos

24mag17NotScavoPiazzale

Ninni

Stanno arrivando gli elementi che costituiranno il sistema di depurazione delle acque.

24mag17NotSilosDepurazione
Ninni

Lungo il piazzale di stazione sono stoccati gruppi di diversi elementi prefabbricati.

24mag17NotElementiPrefabbricati
Ninni

19 maggio 2017 – Sono stati installati i nastri sia lungo il magazzino nastro in basso sia sul braccio manovrabile nel piazzale.

19mag17NotNastroSecondario
giovanni75
19mag17NotNastroFinale
giovanni75

Volgono al termine i lavori di realizzazione dei muretti di contenimento dell’area di deposito dello smarino. È ormai completo il getto anche dell’ultima parte della piastra di fondazione lungo l’area interna. Completata anche parte del muretto, mentre la parte restante è o già armata o con le cassaforme pronte.

19mag17NotMuroDepositoSmarino
giovanni75

17 maggio 2017 – È stato installato il nastro per il trasporto dello smarino.

17mag17NotNastroInstallatoPanoramica
giovanni75

Visuale del nastro all’imbocco della galleria dispari.

17mag17NotNastroImbocco
giovanni75

In via d’ultimazione i lavori per la vasca in cui verrà temporaneamente stoccato lo smarino estratto dalla galleria. Al momento si stanno montando le casseforme del muretto di contenimento esterno. Da notare che è stato rimosso lo strato asfaltato che copriva la superficie.

17mag17NotDepositoSmarino
giovanni75

13 maggio 2017 – Sono stati installati i rulli su cui scorrerà il nastro. È possibile vederne due serie. La prima, al di sopra delle guide, costituita da tre elementi e su cui passerà il nastro con lo smarino, la seconda, al di sotto, con due elementi soltanto, su cui passerà il nastro di ritorno, vuoto.

13mag17NotRulliNastro
huge

Panoramica del terminale per il nastro, con il nastro secondario manovrabile.

13mag17NotNastroSecondario
huge

Visuale della porzione di piattaforma in cemento già realizzata e che costituirà la fondazione del muretto di contenimento dello smarino di cui per ora vediamo soltanto le armature.

13mag17NotPiattaformaSemicircolare
huge

Particolare delle armature per la piattaforma.

13mag17NotArmaturePiattaformaSemicircolare
huge

12 maggio 2017 – Proseguono i lavori nell’area semicircolare attorno al terminale per lo smarino. È già stato effettuato il getto della prima parte della piattaforma in c.a. che costituirà la base del muretto di delimitazione dell’area in cui verrà scaricato inizialmente lo smarino.

12mag17NotDepositoSmarino
gianos

Al di sotto del secondo nastro è stato sistemato un sistema di carrelli che ne permetterà la rotazione facendo perno sulla parte fissa al di sotto della tramoggia. In questo modo sarà possibile scaricare le terre di scavo lungo l’intera fascia semicircolare di cui si stanno costruendo i muretti di delimitazione.

12mag17NotTramoggia
Gianos

Quasi ultimata l’installazione delle guide per il nastro, che ormai sono state sistemate fino a pochi metri dall’imbocco.

12mag17NotNastroImbocco
Fabion54

11 maggio 2017 – Si sta procedendo a installare le guide per il nastro (elementi grigi), sospese alle travi montate nei giorni scorsi. Andranno poi installati i rulli su cui scorrerà il nastro vero e proprio.

11mag17NotZoomSupportiSospesi
huge

Le guide vengono sospese alle travi di supporto tramite catene ancorate ai ganci presenti sul lato inferiore delle travi stesse. In basso possiamo notare i rulli (rossi) già installati.

11mag17NotCateneSupporti
huge

Panoramica del sistema di trasporto. In particolare la parte in basso, con i rulli già installati, è il cosiddetto “magazzino nastro”, ossia quella parte del sistema in cui è immagazzinato il nastro extra che andrà via via aggiunto al nastro principale, man mano che la TBM avanza in galleria. L’operazione di approvvigionamento e tensionamento del nastro è del tutto automatizzata. Il sistema di controllo è interfacciato con il sistema di gestione e avanzamento della talpa.

11mag17NotPanoramicaSistemaSmarino
huge

Visuale del ponte per il nastro che permetterà il passaggio dei mezzi di cantiere.

11mag17NotPonteSupporti
rhuge

Una volta raggiunto il terminale che vediamo in foto, lo smarino verrà scaricato tramite una tramoggia su un secondo nastro.

11mag17NotTerminaleSupporti
huge

Visuale del secondo nastro, ancora in fase di assemblaggio.

11mag17NotScaricoSmarino
huge

Sono state scavate due fasce semicircolari a monte del terminale per lo smarino, all’interno delle quali verrà realizzata una piattaforma in cemento, rinforzata mediante reti elettrosaldate (già in parte posizionate nel tratto in alto a sinistra in foto).

11mag17NotScavoFineSupporti
huge

6 maggio 2017 – Vista frontale del sistema di trasporto dello smarino. Da notare come le travi a cui verrà sospeso il nastro non siano in asse con i supporti.

6mag17NotPanoramicaFrontaleSupporti
huge

Visuale del tratto finale del sistema di supporti. Da notare l’utilizzo di travi di spessore maggiorato nel tratto in cui è stato realizzato il ponte per il passaggio dei mezzi di cantiere.

6mag17NotParteFinaleSupporti
huge

Zoom su un tratto intermedio dei supporti per il nastro.

6mag17NotTrattoIntermedioSupporti
huge

Visuale del tratto iniziale dei supporti, all’esterno dell’imbocco della galleria.

6mag17NotSupportoPreImbocco
huge
6mag17NotTrattoInizialeSupporti
huge

5 maggio 2017 – È quasi completo l’assemblaggio delle travi superiori a cui andrà appeso il nastro con lo smarino in arrivo dalla galleria.

5mag17NotPanoramicaDaPasserella
Ninni
5mag17NotPanoramicaBassaSistemaSmarino
Ninni

Visuale della parte terminale del sistema di trasporto dello smarino. Il nastro arriverà appeso alle travi che vediamo in alto a destra per poi passare attorno al grosso rullo rosso visibile sulla sinistra, prima di essere rilanciato verso la galleria.

5mag17NotTermineSistemaSmarinoLaterale
Ninni
5mag17NotTermineSistemaSmarinoObliquo
Ninni
5mag17NotTermineSistemaSmarinoDaAlto
Ninni

Scaricato lo smarino il nastro verrà rilanciato indietro al di sotto di quello in arrivo, raggiungendo il sistema di rulli visibile al di là del ponte di supporto.

5mag17NotParteFinaleSistemaSmarino
Ninni

Visuale del sistema di rulli che porterà il nastro di ritorno dalla parte alta a quella bassa del sistema di trasporto.

5mag17NotSistemaRitornoNastro
Ninni

In prossimità dell’imbocco si stanno montando gli ultimi pezzi delle travi a cui sospendere il nastro. Appena oltre l’imbocco è possibile vedere il termine del sistema di rulli per il nastro finora già installato.

5mag17NotSistemaSmarinoPreImbocco
Ninni
5mag17NotAssemblaggioSistemaSmarino
Ninni

4 maggio 2017 – Panoramica del sistema di supporti in corso d’installazione per il nastro trasportatore.

4mag17NotPanoramicaSupporti
Ninni

Al momento si lavora all’assemblaggio del tratto terminale oltre la trincea.

4mag17NotSupportiTrattoFinale
Ninni
4mag17NotSupportiMontaggioTrattoFinale
Ninni

30 aprile 2017 – Visuale del tratto a inizio trincea del sistema di trasporto dello smarino.

30apr17NotSupportiFineTrincea
Ninni

Ulteriori porzioni del sistema di trasporto in attesa di essere assemblate.

30apr17NotParteSupporti
Ninni

28 aprile 2017 – I supporti per il nastro sono stati montati fino al termine della platea di trincea.

28apr17NotZoomSupporti
Ninni

Oltre la trincea vediamo degli operai impegnati ad assemblare ulteriori porzioni del sistema di trasporto dello smarino.

28apr17NotMontaggioSupporti
Ninni

Altri operai sono impegnati nell’area che precede l’imbocco, dove possiamo vedere un supporto poggiato su delle assi di legno in attesa d’essere posizionato e fissato alla platea.

28apr17NotSupportoDaMontare
Ninni

26 aprile 2017 – Proseguono i lavori per completare il sistema di trasporto dello smarino. Oltre la trincea s’intravede una piattaforma in c.a. di forma quadrata su cui verrà fissato il successivo tratto di supporti.

26apr17NotPanoramicaSupportiNastro
Ninni

Vista laterale del medesimo tratto di supporti.

26apr17NotVistaSupportiNastro
Ninni

Vista laterale, da via Daidone, del sistema di supporti in via d’installazione.

26apr17NotLateraleSupportiNastro
Ninni

A valle della trincea di fermata è in via di ultimazione un nuovo fabbricato tecnico. Sono già state ultimate le pareti e deve ancora essere realizzata la copertura.

26apr17NotNuovoFabbricatoValle
Ninni

23 aprile 2017 – Lungo la trincea d’imbocco è in corso il montaggio della porzione inferiore dei supporti per il nastro trasportatore dello smarino.

23apr17NotSupportiNastro
giovanni75

5 aprile 2017 – Con una nota in data odierna l’ARPA ha ufficialmente comunicato a SiS ed RFI le integrazioni alle prescrizioni per il monitoraggio ambientale da applicare durante i lavori di scavo con la TBM e nella fase ante operam. L’avvio dello scavo al momento resta previsto per fine maggio prossimo, una volta dato seguito alle prescrizioni e completato il sistema di nastri trasportatori per lo smarino all’esterno della galleria.

21 marzo 2017 – Visuale del tratto iniziale della nuova galleria Notarbartolo. La coda della TBM al momento si trova a 6 anelli dall’imbocco, ossia circa 9m. Considerando che la “talpa” è lunga 120m, mancano ancora 20m per raggiunge il fronte d’attacco.

21mar17NotImbocco
Il Sicilia (Davide Guarcello)

Dettaglio delle tubazioni e dei cavidotti che riforniscono la TBM.

21mar17TBMTubiImbocco
Fabion54

Visuale del pannello per il controllo e monitoraggio delle operazioni della TBM e la guida dello scudo di testa.

21mar17TBMPannelloControllo
Fabion54

Dalla sala di controllo è possibile monitorare tutte le fasi di lavorazione del macchinario. In particolare viene costantemente tenuto sotto controllo l’orientamento della testa, assicurando in ogni momento la corretta direzione d’avanzamento. I margini di scarto sono estremamente ridotti.

21mar17TBMMonitorControllo
Fabion54

La macchina è dotata di camera iperbarica, necessaria ogni qualvolta i tecnici debbano effettuare controlli nella camera di scavo alle spalle dello scudo, dove viene mantenuta una pressione superiore a quella atmosferica.

21mar17TBMCameraIperbarica
Fabion54

La TBM avanza tramite un sistema di pistoni (a coppie, ciascuna comandabile separatamente) che spinge contro l’ultimo anello posizionato. Terminata la fase di spinta, i pistoni vengono retratti per permettere il posizionamento di un nuovo anello.

21mar17TBMpistoni
Fabion54

I conci, trasportati dall’apposito trenino al di sotto dei carri della TBM, vengono prelevati dall’erettore che vediamo in primo piano in foto mediante un sistema a vuoto (su ciascun concio sono presenti due fori che ne permettono la centratura sull’erettore grazie ai due appositi perni) e ruotati nella posizione prevista lungo la volta della galleria.

21mar17TBMErettore
Fabion54

I conci vengono posizionati in un perfetto gioco d’incastro. Per ogni concio è prevista una posizione precisa e pre-determinata da cui dipende il corretto profilo longitudinale della galleria. Per tale motivo a ognuno è assegnato un codice numerico univoco, formato dai numeri in verde stampigliati sulle facce interne e ulteriori sequenze alfanumeriche che per ciascun anello individua l’esatta posizione di ciascuno dei 7 conci componenti.

21mar17TBMGiuntiConci
Fabion54

La smarino prodotto dallo scavo verrà trasportato all’esterno della galleria tramite un apposito sistema di nastri trasportatori ancorati alla volta, a fianco dei carri della TBM. In foto vediamo il sistema di rulli su cui il nastro, ancora da installare, verrà fatto scorrere.

21mar17TBMSupportiNastro
Fabion54

13 marzo 2017 – Lungo il piazzale di stazione possiamo notare le diverse parti che comporranno il nastro trasportatore per lo smarino estratto dalla TBM, in attesa d’essere assemblate.

13mar17NotPartiNastro
Ninni

3 marzo 2017 – Visuale del primo tratto di galleria già completo degli anelli, visto in direzione Notarbartolo da sotto i carri della TBM.

3mar17NotSottoTBM

2 marzo 2017 – A seguito dell’incontro tenutosi ieri tra ARPA, SIS ed RFI, l’Agenzia Regionale Per l’Ambiente ha dato parere positivo ai chiarimenti richiesti sul monitoraggio delle rocce da scavo, il trattamento dei materiali estratti dalla galleria Notarbartolo-Belgio e i tempi d’attesa per le risultanze analitiche su tossicità e principi attivi potenzialmente dannosi o inquinanti. Durante la riunione è stato puntualizzato che la SiS non dovrà ottemperare alle prescrizioni vigenti (D.M. 161/2012), ma a quelle (art. 184 del DL 152/2006) in vigore all’epoca dell’approvazione del progetto e del monitoraggio ambientale. Si attende adesso il provvedimento definitivo dell’ARPA, che dovrebbe arrivare entro un paio di settimane.

Visuale di un tratto riqualificato della vecchia galleria Malaspina. Già predisposte le banchine ai lati e realizzata la canaletta per lo scolo delle acque che passerà sotto il binario.

2mar17NotGalleriaMalaspina

Visuale del tratto finale di galleria all’imbocco lato Notarbartolo.

2mar17NotImboccoMalaspina

27 gennaio 2017 – La parte terminale del condotto d’aerazione è stata posizionata sugli appoggi realizzati lato valle lungo la trincea. Ancora da collegare il tubo in galleria.

27gen17nottermineaeratoreinposizione
Ninni

25 gennaio 2017 – Visuale della parte terminale del sistema d’aerazione a cui andrà agganciato il tubo flessibile giallo già fissato alla volta della galleria.

25gen17notfinecondottaaerazione
Ninni

In foto vediamo le due parti componenti ancora separate con, in alto a destra, lo sbocco del condotto in cui è visibile la griglia all’interno, e in basso il pezzo che lo precede mentre viene fissato alla base d’appoggio.

25gen17notfineaeratore
Ninni

La gru movimenta la base d’appoggio su cui verranno fissati i pezzi terminali del condotto.

25gen17notbaseappoggioaeratore
Ninni

Base che verrà sistemata in cima a due pile di blocchi in c.a. sistemate lato valle appena oltre l’imbocco della galleria. Da notare come i 4 blocchi di ciascuna pila siano stati imbrigliati tra loro in un’unica struttura.

25gen17notblocchiappoggioaeratore
Ninni

20 gennaio 2017 – Iniziano ad arrivare in cantiere le parti per il tratto terminale del nastro trasportatore che dalla galleria porterà lo smarino alla piattaforma in c.a. realizzata al termine della rampa della trincea. In foto vediamo un tratto di nastro poggiato proprio sulla piattaforma.

20gen17notpartinastro
giovanni75

Sotto il sovrappasso pedonale della stazione possiamo osservare la porzione finale del nastro, con l’apparato che scaricherà lo smarino e reinvierà il nastro verso la galleria.

20gen17notfinenastro
giovanni75

13 gennaio 2017 – Panoramica della platea della trincea a lavori di livellamento conclusi.

13gen17notpanoramicaplatea
Ninni

Zoom sull’ultimo tratto di platea prima della rampa d’accesso alla galleria.

13gen17notzoomplatea
Ninni

Il mezzo trasporta conci (vuoto) percorre per la prima volta la rampa appena realizzata a pochi metri dall’imbocco.

13gen17nottreninosurampanuova
Ninni

12 gennaio 2017 – In corso il getto per il riempimento del canale centrale lungo la platea della trincea.

12gen17notpanoramicagettocanale
Gianos

Visuale della nuova rampa appena gettata in prossimità dell’imbocco.

12gen17notrampazonaimbocco
Gianos

Mattina – Completata la sistemazione delle reti elettrosaldate lungo il canale al centro della trincea.

12gen17notreticanale
Ninni

Particolare delle reti per la rampa all’esterno dell’imbocco, dove avrà inizio il riempimento per il livellamento della platea.

12gen17notrampacanale
Ninni

Tutt’ora in corso i lavori di riqualificazione della galleria Malaspina, come testimonia il continuo via vai di betoniere.

12gen17notbetonieramalaspina
Ninni

Visuale dell’imbocco della galleria Malaspina in direzione Notarbartolo visto da una decina di metri all’interno. Ben visibili le centine tutt’ora scoperte del tratto terminale.

12gen17notimboccomalaspinadadentro
Mario Lo Russo

11 gennaio 2017 – Lungo il canale centrale si stanno preparando le armature per il futuro riempimento in c.a. che permetterà rendere uniforme la platea della trincea.

11gen17notpanoramicatrincea
Ninni

Vista la quota della galleria, il canale non potrà essere eliminato del tutto e il riempimento terminerà a una decina di metri dall’imbocco, come mostra chiaramente la foto seguente.

11gen17notfinearmaturecanale
Ninni

Zoom sulle armature iniziali per il riempimento. Da notare le reti elettrosaldate in attesa ai lati.

11gen17notarmaturecanale
Ninni

10 gennaio 2017 – È stato effettuato il getto della piattaforma in c.a. posta poco prima dell’inizio della trincea.

10gen17notpiattaforma
Ninni

Lungo la trincea si lavora nei pressi della rampa d’accesso al “canale” centrale. Da notare in basso a destra la porzione terminale del sistema d’aerazione, in attesa d’essere installata sopra l’imbocco della galleria.

10gen17notrampatrincea
Ninni

Sono stati del tutto rimossi i blocchi su cui scorrevano i carri della TBM, fatti salvi gli ultimi due a ridosso dell’imbocco.

10gen17notblocchirimossi
Ninni

Nel corso della giornata s’è proceduto a spostare i conci dalla parte iniziale della trincea alla zona a ridosso dell’imbocco. Appena oltre l’imbocco è ancora visibile la coda della TBM, a indicare che non ci sono più stati avanzamenti da quando ci si è fermati prima della pausa natalizia.

10gen17notimbocco
giovanni75

I conci adesso occupano la fascia di valle della trincea per la sua intera lunghezza. Si contano conci per una quindicina di anelli, corrispondenti alla distanza che la TBM deve ancora percorrere per raggiungere il fronte di scavo, circa 25m.

10gen17notconcilungotrincea
giovanni75

22 dicembre 2016 – La TBM è al momento ferma poco oltre l’imbocco (a circa 25m dal fronte di scavo). In questi giorni si sta provvedendo a completare tutti i sistemi di supporto. Notiamo inoltre che sono stati installati i primi supporti per il nastro trasportatore, ancorati alla volta della galleria.

22dic16notimbocco

19 dicembre 2016 – Questo zoom sull’imbocco della galleria ci mostra chiaramente i primi anelli della copertura. Da notare il cavo che alimenta la TBM e i tubi che riforniscono lo scudo (acqua e malta).

19dic16notimbocco
Ninni

15 dicembre 2016 – Da oggi la TBM è interamente in galleria e la rivedremo solo al termine dei lavori a Belgio.

15dic16notimbocco
gianos

Sono finalmente visibili i primi anelli della copertura della galleria dispari. Adesso si nota chiaramente come il primo anello, quello poggiato alla struttura di contrasto, sia costituito dai conci metallici, mentre a partire dal secondo vediamo gli anelli definitivi. Da notare l’installazione del tubo d’aerazione che verrà connesso a quello fisso lungo i carri.

15dic16notconciimbocco
gianos

14 dicembre 2016 – La coda della TBM ha finalmente raggiunto l’imbocco della galleria. Restano ancora una trentina di metri perché lo scudo raggiunga il fronte di scavo.

14dic16notavanzamentotbm
giovanni75

13 dicembre 2016 – La TBM è ormai quasi interamente in galleria, con solo parte dell’ultimo carro ancora all’esterno. Entro la settimana l’intera macchina dovrebbe essere all’interno.

13dic16notcodatbm
gianos

Visuale della trincea d’imbocco, ormai quasi interamente sgombra.

13dic16nottrincea
gianos

4 dicembre 2016 – Superati i 100m d’avanzamento. 104m per l’esattezza. Resta all’esterno il solo carro 9.

7dic16NotAvanzamentoTBM.jpg
Ninni

2 dicembre 2016 – Prosegue regolarmente l’avanzamento della TBM, con circa 3 anelli posizionati al giorno. Oggi si riparte con il carro 6 ormai interamente in galleria e solo 3 carri ancora all’esterno.

2dic16notcarriresidui
Ninni

Visuale del trenino utilizzato per trasportare i conci (un anello completo) fino all’erettore della TBM, passando sotto i carri del back-up.

2dic16nottreninoconci
Ninni

29 novembre 2016 – Il carro 5 ha iniziato il suo ingresso in galleria. Siamo a 79m d’avanzamento, corrispondenti a 48 anelli.

29nov16notavanzamentotbm
Ninni

Visuale della trincea alle spalle del back-up.

29nov16notcoda
Ninni

25 novembre 2016 – Il quarto carro è ormai quasi interamente dentro la galleria, portando l’avanzamento complessivo a circa 71m e 43 anelli. Il ritmo d’avanzamento attuale è di circa tre anelli al giorno, 15 anelli a settimana, corrispondenti a circa 22m. Se ne deduce che gli 80m circa che restano per raggiungere il fronte di scavo dovrebbero essere coperti in 3.5 settimane, terminando così l’avanzamento a vuoto subito prima della pausa natalizia.

25nov16notquartocarroingalleria
Fastweb

Panoramica della trincea.

25nov16nottrincea
Fastweb

24 novembre 2016 – Uno sguardo all’ampio tratto di trincea ormai lasciato libero dall’avanzamento della TBM.

24nov16nottrincea
Ninni

Stato d’avanzamento attuale della TBM. 66m e 40 anelli.

24nov16notavanzamentotbm
Ninni

18 novembre 2016 – Aumentato considerevolmente il numero di conci stoccato lungo la trincea, dove si contano al momento conci per 6 anelli completi.

18nov16notstoccaggioconci
Ninni

Fino a stamattina alle 7 la TBM era avanzata di 53m ed erano stati posizionati 31 anelli.

18nov16notavanzamento
Ninni

17 novembre 2016 – Fasi di carico dei conci sul feeder per la TBM. I conci, prelavati dal muletto dall’area di stoccaggio di via Cimarosa vengono scaricati accanto al feeder per poi essere movimentati dalla gru a cavalletto.

L’avanzamento attuale della TBM è di 50m, con 29 anelli posizionati. Siamo a circa metà del terzo carro del back-up.

img-20161117-wa0003
Ninni

16 novembre 2016 – Cantiere attivo fino a tarda sera.

16nov16notcantierenotturno
giancarlo75

L’avanzamento della TBM lascia a disposizione spazio lungo la trincea per potere stoccare i conci in posizione decisamente più comoda rispetto al deposito adiacente via Cimarosa, ormai quasi vuoto. Lo stoccaggio in trincea permette inoltre di movimentare i conci utilizzando la gru a cavalletto.

16nov16notconcitrincea
Ninni

Sequenza di scarico dei conci appena arrivati con nuovo trasporto.

14 novembre 2016 – Man mano che la TBM avanza (al momento per circa 40m/22 anelli), lungo la trincea alle spalle del back up vengono rimossi i supporti su cui si muovono i carrelli dei carri.

14nov16notrimozionesupporticarrellitbm
Ninni

E’ ripreso l’arrivo di conci in cantiere. Ogni trasporto è in grado di caricare da 4 a 5 conci (se è incluso il concio chiave), per cui sono necessari 3 trasporti ogni 2 anelli.

14nov16nottrasportoconci
Ninni

6 novembre 2016 – In cantiere sono già stoccate le bobine e i supporti del nastro trasportatore che andrà installato lungo la galleria alle spalle dei carri di back up della TBM.

6nov16notbobinenastro
gianos

Uno sguardo all’area di stoccaggio dei conci, dove si contano conci necessari all’installazione di circa 25 anelli (35.5m). Purtroppo l’approvvigionamento di nuovi conci è fermo da diverse settimane.

6nov16notconci
gianos

5 novembre 2016 – La TBM continua ad avanzare (molto lentamente). Si trovano già all’interno della galleria circa 17m sui 120m di lunghezza complessiva e dovrebbero essere stati posizionati 6 anelli definitivi.

5nov16notavanzamentotbm
gianos

18 ottobre 2016 – Questo zoom sull’imbocco della galleria ci permette di notare che il primo anello a ridosso della struttura di contrasto è costituito da conci in acciaio (li si riconosce dalle aperture rettangolari lungo i bordi, assenti nei conci in c.a.). E’ quindi un anello temporaneo e verrà rimosso a fine lavori. Il secondo anello è invece definitivo, in conci in c.a. (si nota il giunto in diagonale).

18ott16notprimianelli
giancarlo75

14 ottobre 2016 – La TBM ha mosso i primi “passi” dentro la galleria, col posizionamento di almeno un anello all’imbocco, contro la struttura di contrasto. Da notare l’utilizzo di sacchi di sabbia come riempimento temporaneo dell’intercapedine anello-volta.

14ott16notprimoanello
Mediomen

Il confronto con la posizione della TBM a inizio settembre (foto in basso) mostra chiaramente lo spostamento avvenuto. Nella foto del 2 settembre scorso la coclea (il cilindro bianco) si trovava per circa metà lunghezza sotto la struttura di contrasto, mentre oggi è interamente al di sotto.

14ott16notavanzamentotbm
Fabion54 (2 set)/Ninni (14 ott)

6 ottobre 2016 – Uno sguardo al trasporto con cui i conci raggiungeranno il fronte di scavo. Da notare come il sistema è predisposto per il trasporto di un intero anello per volta, con 6 conci più quello chiave.

6ott16nottrasportoconci
Ninni

20 settembre 2016 – Uno sguardo ravvicinato ai conci con cui si rivestirà la galleria dispari. I fori laterali serviranno, mediante l’utilizzo di appositi perni, al corretto allineamento di un anello col precedente.

20set16notconci
huge

In primo piano possiamo osservare le guarnizioni che corrono lungo l’intero profilo di ogni concio e che serviranno a sigillare i giunti tra un concio e il successivo.

20set16notzoomguaine
huge

Su ogni concio possiamo osservare dei numeri, ognuno dei quali individua l’anello a cui il concio appartiene. Da notare inoltre la presenza di fori radiali sulla faccia interna del concio chiave. Hanno la duplice funzione di permettere la movimentazione del concio con degli appositi ganci e l’iniezione delle malte cementizie eventualmente necessarie al perfetto riempimento dell’intercapedine rivestimento-terreno di scavo.

20set16notnumerazioneanelli
huge

8 settembre 2016 – Panoramica notturna di Marisol.

8set16notmarisolnotturna
Paco

Mentre proseguono i collaudi e gli ultimi interventi sulla TBM, si procede anche allo stoccaggio dei conci. La movimentazione avviene tramite muletto.

8set16notconcimuletto
Gianos

I conci vengono stoccati a gruppi di 7, 6+1 concio chiave a chiusura dell’anello. Ogni concio ha uno spessore di 40cm ed è largo circa 1.4m.

8set16notconcizoom
Gianos

2 settembre 2016 – Panoramica della coda del treno.

2set16NotCodaTBM
Fabion54

26 agosto 2016 – Zoom sul nastro trasportatore installato prima delle ferie. Notiamo come lo smarino, arrivato a questo punto del treno, passerà su un secondo nastro posizionato lateralmente rispetto all’asse della TBM.

26ago16NotZoomNastro
Gianos

L’installazione in realtà non è ancora completa, come mostra la seguente immagine, in cui si vede il nastro ancora avvolto su se stesso.

26ago16NotNastroDaInstallare
Gianos

23 agosto 2016 – Prima della pausa estiva è stato installato anche il nastro trasportatore per lo smarino.

23ago16NotNastro
Vincenzo

14 agosto 2016 – Panoramica del cantiere con la TBM praticamente pronta in fondo. Il cantiere è attualmente fermo per la pausa estiva.

14ago16NotPanoramicaDaPasserella
giovanni75

11 agosto 2016 – Zoom sulla piastra semicircolare in c.a. in via di realizzazione tra la stazione e la trincea d’imbocco alla galleria dispari.

11ago16NotPiastraSemicircolare
Peppe2994

9 agosto 2016 – Si stanno installando le guardie laterali del nastro trasportatore.

8ago16NotNastro
Gianos

Cavi e manicotti in testa alla TBM sembrerebbero completi.

8ago16NotTestaBackUp
Gianos

Zoom sui sistemi di testa del carro 1.

8ago16NotZoomTubiTestaBackUp
Gianos

Osservando l’imbocco della vecchia Malaspina notiamo come siano già completi sia l’arco rovescio sia le nuove murette alla base dei piedritti. Lungo la volta sono già state installate le centine, ma devono ancora essere posizionate le reti elettrosaldate prima di potere rivestire il tutto con uno strato finale di cls proiettato.

8ago16NotImboccoMalaspina
Gianos

1 agosto 2016 – Quasi completato l’assemblaggio del carro 9 in coda al treno. E’ stato installato anche il tratto a S del tubo di ventilazione, di cui ora manca solo la parte terminale.

1ago16NotTuboS
Ninni

28 luglio 2016 – I carri del back up sono stati traslati fino all’imbocco e agganciati allo scudo.

28lug16NotCarriScudoConnessiPanoramica
Gianos

Zoom sulla testa del back-up.

28lug16NotCarriScudoConnessiZoom
Gianos

I diversi segmenti del tubo di ventilazione presenti sui vari carri sono stati connessi con manicotti flessibili, così da permettere al treno di curvare. In foto possiamo osservare il tratto iniziale del tubo, che lungo i primi 4 carri è posizionato sul lato destro del back-up (in direzione d’avanzamento della TBM).

28lug16NotPanoramicaCarriIniziali
Gianos

A partire dal carro 5 il tubo di ventilazione si sposta al centro del back-up proseguendo poi nella medesima posizione fino alla coda del treno, terminando all’inizio del carro 9.

28lug16NotPanoramicaCarriDa2
Gianos

In coda al back-up si sta assemblando l’ultimo dei 9 carri, che chiuderà il treno in coda.

28lug16NotCarriCoda
Gianos

25 luglio 2016 – Si preparano le catene e i cavi di traino per traslare il back up verso l’imbocco.

25lug16NotCateneTrainoCarri
Ninni

Sembrerebbe completa la posa delle armature per la platea della vasca di smaltimento.

25lug16NotArmatureVasca
Ninni

E’ cominciata la fase di stoccaggio dei conci. L’area utilizzata come deposito è quella dei vecchi binari 5 e 6 ormai smantellati, in prosecuzione della trincea d’imbocco.

25lug16NotDepositoConci
giovanni75

Zoom su alcuni dei conci già in deposito. I conci più piccoli in cima a ogni pila sono i conci “chiave” che serviranno a chiudere ciascuno degli anelli.

25lug16NotZoomConci
giovanni75

22 luglio 2016 – La platea è adesso completa fino alla cavità davanti l’imbocco.

22lug16NotStrutturaSpinta
Gianos

Davanti i carri del back-up è in fase d’installazione la slitta che servirà ad agevolare la traslazione dell’intero treno. Nella seguente sequenza di foto possiamo vedere il posizionamento del secondo pezzo.

22lug16NotSlittaPrimoPezzo22lug16NotSlittaPosizionamentoSecondoPezzo

22lug16NotSlittaPrimoSecondo
Fastweb

Zoom sulla testa del nastro trasportatore che raccoglierà lo smarino scaricato dalla coclea.

22lug16NotZoomInizioNastro
Gianos

Oltre la trincea, si stanno completando le armature per la platea della vasca di smaltimento dello smarino.

22lug16NotArmaturaVasca
Enter a caption

21 luglio 2016 – Già effettuato il getto lungo gran parte della sella, mentre ai due lati sono state completate fino all’imbocco le basi delle guide, interamente posate lato valle, in parte lato monte.

21lug16NotPlateaSella
Ninni

In corso il getto dell’ultimo tratto di platea a ridosso dell’imbocco.

21lug16NotGettoPlateaImbocco
Ninni

20 luglio 2016 – Con l’installazione dei puntoni superiori e la trave in cima, sembrerebbe conclusa la fase di assemblaggio della struttura che contrasterà la spinta della TBM. Notiamo che è stato completato l’armamento del tratto finale di valle della base per le guide, di cui è probabile il getto conclusivo a breve.

20lug16NotContrasto
Ninni

Si cominciano a posizionare le guide lungo la sella. Osserviamo inoltre che gli operai stanno posizionando lungo il primo tratto di sella delle reti elettrosaldate. Che sia in programma l’eliminazione della sella prolungando il piano presente lungo la parte restante di trincea?

20lug16NotSella
Ninni

19 luglio 2016 – Montati i primi pezzi della struttura di controspinta. Lungo la sella, lato valle, è stato finalmente effettuato il getto per la base di supporto delle guide, fatto salvo il breve tratto finale vicino l’imbocco, similmente a quanto visto lato monte.

19lug16notPanoramicaImbocco
Gianos

Zoom sulla struttura di controspinta. La parte in basso ha una forma che ricalca quella della sella. Lateralmente invece vediamo le travi a cui sarà materialmente  affidata la spinta e la cui base verrà fissata all’interno delle apposite cavità realizzate sulla platea.

19lug16NotZoomSpintaBottom
Gianos

Zoom sulla parte laterale della struttura di contrasto, ancora incompleta. Una terza trave verrà installata tra il supporto in cima e la testa della trave intermedia.

19lug16NotSpintaLaterale
Gianos

18 luglio 2016 – Iniziano ad arrivare i pezzi per la struttura di contrasto per la spinta della TBM.

18lug16NotPezzoControspinta
Gianos

Dopo avere rapidamente completato gran parte della base per le guide lato monte, probabilmente per permettere alla gru che vediamo in foto di operare, i lavori per il tratto finale di monte e per l’intera lunghezza lato valle sono al momento fermi.

18lug16NotGruImbocco
Fastweb

16 luglio 2016 – Panoramica del cantiere Notarbartolo ripreso dalla passerella pedonale della stazione.

16lug16NotRetroBackUp
Gianos

Uno zoom sull’area di cantiere che precede la trincea d’imbocco ci permette una migliore visione dei lavori di preparazione della vasca per il trattamento dello smarino, di forma semicircolare.

16lug16NotVasche
Gianos

Prosegue l’installazione dei macchinari di supporto alla TBM. Al momento i lavori riguardano essenzialmente le apparecchiature per le malte cementizie che andranno iniettate tra i conci e le pareti della galleria.

14 luglio 2016 – La sella è stata del tutto liberata dai blocchi utilizzati per la spinta dello scudo.

14lug16NotSella
Gianos

Si stanno completando le armature del tratto finale della base d’appoggio delle guide lato monte. Da notare che si stanno via via eliminando le cavità esistenti sui due lati della sella.

14lug16NotArmaturaUltimoTrattoBaseMonte
Gianos

Panoramica dello stato attuale dei carri di back-up.

14lug16NotPanoramicaBackUP
Gianos

In fondo alla rampa d’imbocco si sta gettando il magrone per la futura vasca per il trattamento dello smarino che verrà estratto dalla TBM.

14lug16NotMagroneVascaSmarino
Ninni

A monte della trincea d’imbocco continua l’allestimento delle strutture ausiliarie al funzionamento della TBM. Appena installato uno dei grossi silos. La gru sta adesso posizionando una cabina a ridosso del muro di via Daidone.

14lug16NotPosizionamentoCasotto
Ninni

13 luglio 2016 – Utilizzando il contrasto delle travi installate ieri, lo scudo è stato spinto in avanti di qualche altro metro ed è adesso quasi interamente dentro la galleria.

13lug16NotPanoramica
Ninni

Terminata la spinta, le travi sono state rimosse dall’incavo intermedio per essere posizionate nell’incavo prossimo all’imbocco. In foto la gruetta è all’opera per spostare la terza trave.

13lug16NotZoomRetroScudo
Ninni

Ormai complete le casseforme e le armature della base guide di valle. S’attende solo il getto finale. Notiamo il telo blu posizionato sui blocchi fratturati e l’aggiunta di un paio di blocchi in testa alla fila, lato imbocco.

13lug16NotArmatureBaseGuideValleComplete
Ninni

In fondo alla rampa, in direzione stazione, si sta provvedendo a effettuare uno scavo per metà del sedime. Al momento non ne conosciamo la funzione. Sulla sinistra notiamo operai impegnati con l’assemblaggio del tubo di ventilazione del carro 5.

13lug16NotScavoTrincea
Ninni

Sono iniziate le operazioni per l’assemblaggio dei sistemi ausiliari al funzionamento della TBM. Qui vediamo alcuni silos in attesa d’essere montati.

13lug16NotSilos
Ninni

Macchinario appena installato a ridosso del muraglione di via Daidone, a monte della trincea.

13lug16NotMacchinario
Ninni

12 luglio 2016 – Tra i due incavi intermedi lungo la sella sono state posizionate tre travi in ferro che forniranno la controspinta necessaria a fare avanzare ulteriormente lo scudo. Lungo il margine di valle della sella sono quasi pronte casseforme e armature per l’estensione della base per le guide dei carri. E’ invece già ultimata l’analoga estensione lato monte.

12lug16NotTraviSpintaScudo
Gianos

11 luglio 2016 – 12.00 – Lo scudo è stato spinto in avanti di qualche altro metro. Terminata la fase di spinta, sono stati rimossi alcuni dei conci metallici.

11lug16NotConciRimossi
Gianos

La spinta ha causato la fratturazione di alcuni dei blocchi in c.a. lungo la sella.

11lug16NotBlocchiFratturati
Gianos

Sui due lati della sella si lavora per estendere la base su cui poggiare le guide per i carrelli del back-up. Lato monte casseforme e armature sono quasi pronte, mentre lato valle sono presenti solo i tondini verticali.

11lug16NotArmatureBaseGuide
Gianos

Operai impegnati con l’assemblaggio di strutture metalliche alle spalle dello scudo.

11lug16NotOperai
Gianos

11 luglio 2016 9.00 – Come abbiamo visto lo scudo viene fatto avanzare spingendo sui conci metallici posizionati alle sue spalle lungo la sella. Man mano che lo scudo avanza gli ultimi conci vengono rimossi e sostituiti dai blocchi in c.a. Ce ne possiamo rendere conto confrontando queste due foto, una scattata il 9 e una oggi 11 luglio.

I blocchi in c.a. vengono movimentati con un’apposita gru mobile.

11lug16NotGruBlocco
Ninni

E guidati “manualmente” nella loro posizione finale.

11lug16NotPosizionamentoBlocco
Ninni

Lungo il tratto di sella già percorso dallo scudo, nella fascia sopra il binario, si stanno fissando dei ferri che serviranno a restringere la sella creando il piano d’appoggio per le guide trapezoidali per i carri del back-up, in continuità con le guide già posizionate lungo il resto della platea.

11lug16NotFerriBaseGuide
Ninni

In fondo al back-up continua l’assemblaggio del carro 5.

11lug16NotCarro6
Ninni

9 luglio 2016 – Lo scudo ha varcato la soglia d’imbocco della galleria.

9lug16NotScudoDentroImbocco
giovanni75

Uno sguardo alla sequenza di conci metallici e blocchi in c.a. utilizzati per la spinta dello scudo.

9lug16NotConciBlocchiSpinta
giovanni75

Panoramica dei carri di back-up.

9lug16NotBackUp
giovanni75

8 luglio 2016 – Lo scudo è stato traslato a ridosso dell’imbocco della galleria.

8lug16NotTBMallImbocco
Gianos

Nella sequenza di foto che segue vediamo come vengono posizionati i conci metallici per permettere la spinta dello scudo.

Alle spalle dei conci metallici su cui spingono i martinetti dello scudo vengono poi aggiunti dei blocchi in c.a. fino a raggiungere la fine della sella.

8lug16NotBlocchiSpinta
Gianos

Uno sguardo ai lavori di assemblaggio dei carri di coda del back-up. Le guide trapezoidali sono state prolungate oltre il termine della platea, mentre continuano i lavori sul carro 5.

8lug16NotProlungamentoGuide

5 luglio 2016 – Proseguono i lavori per assemblare il carro 5 del back-up.

5lug16NotCarro5
Ninni

Smontati i ponteggi per la fresa, che dovrebbe finalmente essere pronta.

5lug16NotTestaTBM.jpg
Ninni

3 luglio 2016 – Cominciato l’assemblaggio del carro 5.

3lug16NotAssemblaggioCarro5
Ninni

1 luglio 2016 – Il back-up è stato traslato verso la testa della TBM.

1lug16NotPanoramica
Ninni

La testa del back-up si trova adesso a ridosso della sella.

1lug16NotBackUpTraslato.jpg
Ninni

L’imbocco della galleria è stato completamente ripulito dai detriti dei lavori per l’allargamento.

1lug16NotImboccoRipulito.jpg
Ninni

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s