mag – giu 2016

30 giugno 2016 – Completata la rimozione dei ponteggi dall’imbocco della galleria. Ancora da rimuovere le travi su cui il ponteggio poggiava e i detriti di scavo.

30giu16NotNoPonteggioImbocco
Mediomen

Quasi completo il fissaggio del guscio allo scudo.

30giu16NotFissaggioGuscio
Mediomen

Alle spalle del guscio, lungo il primo tratto di sella, sono stati posizionati due conci e si sta fissando un gancio d’ancoraggio per il cavo con cui verrà fatto traslare il back up lungo la trincea. I conci potrebbero servire come appoggio per i martinetti idraulici dello scudo, così da permetterne ulteriori brevi spostamenti in avanti.

30giu16NotFissaggioCavo
Gianos

Il cavo per il traino è agganciato al primo dei 4 carri fin qui assemblati.

30giu16NotTubiTestaBackup
Gianos

29 giugno 2016 – pomeriggio – In via di rimozione il ponteggio all’imbocco della galleria.

29giu16NotImboccoDispari
Ninni

Tecnici all’opera sulla testa fresante.

29giu16NotPonteggioFresa
Ninni

Si lavora alle saldature per fissare il guscio allo scudo.

29giu16NotSaldaturaGuscio
Luigi77

Prolungate fino a inizio sella le guide trapezoidali per i carri del back-up.

29giu16NotGuideCarri
Ninni

29 giugno 2016 – mattina – Guscio in posizione pronto a essere fissato allo scudo.

29giu16NotGuscioInPosizione2
Ninni

Zoom sulla punta del back-up. La parte che andrà agganciata allo scudo della TBM.

29giu16NotPuntaBackup
Ninni

Quasi ultimati i lavori di allargamento dell’imbocco della galleria.

29giu16NotImbocco
Ninni

28 giugno 2016 – In corso le operazioni di sollevamento e traslazione del guscio nella sua posizione finale alle spalle dello scudo (foto di Ninni).

A operazione conclusa il guscio sarà fissato allo scudo, coprendo del tutto i martinetti di spinta e parte dell’erettore per i conci. Da notare come sul guscio le spazzole per conci non coprano l’intera circonferenza, essendo stato lasciato scoperto il tratto in basso.

28giu16NotGuscioTraslazioneQuasiCompleta
Ninni

Sono arrivati in cantiere i primi conci. E’ possibile che servano solo per potere collaudare l’erettore.

28giu16NotConci
Ninni

26 giugno 2016 – Panoramica dei primi 4 carri del back-up. Da notare che i carri successivi, dal 5 al 9, si troveranno al di fuori della platea di trincea. Ciò fa pensare che il sistema d’appoggio dovrebbe essere diverso da quanto visto finora, con i carrelli poggiati sui supporti trapezoidali fissati lungo due lati della trincea.

26giu16NotCarro1-4
Gianos

A monte della trincea si prepara la cabina elettrica che servirà ad alimentare la TBM. Alle sue spalle possiamo vedere, nell’ordine, un ulteriore sistema d’alimentazione (probabilmente di back-up vista l’alimentazione a combustibile) e un pannello di controllo.

26giu16NotCabinaElettrica
Gianos

24 giugno 2016 – Testa e scudo sono stati traslati lungo la sella in direzione dell’imbocco.

24giu16NotTestaVicinoImbocco
Ninni

Le tre fasce di spazzole sono già state installate per buona parte della circonferenza del guscio.

24giu16NotSpazzoleGuscio
Ninni

22 giugno 2016 – Prosegue l’installazione delle spazzole in coda al guscio. Terminata la prima fascia lungo il bordo, si lavora adesso alla prima delle due fasce interne.

22giu16NotSpazzole
Ninni

In fondo al sistema di back-up prosegue l’assemblaggio del carro 4.

22giu16NotCarro4
Ninni

21 giugno 2016 – Tecnici all’opera per fissare le spazzole in coda al guscio su cui scivoleranno i conci appena posizionati.

21giu16NotSpazzoleGuscio
Ninni

20 giugno 2016 – Posizionati i tubi di ventilazione lungo i primi due carri e l’intelaiatura del nastro trasportatore per lo smarino, mentre notiamo che sono stati effettuati i collegamenti tra le tubature dei carri.

20giu16NotPanoramicaCarri1&2
Ninni

All’interno del guscio di coda si sta montando una piattaforma in legno per permettere ai tecnici di lavorare all’altezza del bordo superiore.

20giu16NotPonteggioGuscio
Ninni

Proseguono le operazioni di allargamento dell’imbocco della galleria dispari.

20giu16NotAllargamentoImbocco
Ninni

17 giugno 2016 – La testa è stata sganciata dai cavi di sollevamento. Tecnici nuovamente a lavoro per completare le saldature di scudo e fresa.

17giu16NotSaldatureTesta
Ninni

Tecnici ancora impegnati con le saldature anche sul guscio di coda.

17giu16NotSaldatureGuscio
Ninni

Gru nuovamente disponibile per movimentare le parti del back-up. Sono appena iniziati i lavori di assemblaggio del carro 4.

17giu16NotAssemblamentoCarro4
Ninni

Proseguono i lavori di allargamento dell’imbocco.

17giu16NotAllargamentoImbocco
Ninni

16 giugno 2016 – La fresa è stata posizionata sullo scudo. Una volta fissata, si passerà al posizionamento del guscio che vediamo alle spalle. Eliminati dalla sella i blocchi su cui era poggiata durante l’assemblaggio.

16giu16NotFresaFrontale
Gianos

Visuale laterale della fresa in posizione davanti lo scudo.

16giu16NotFresaLaterale
Gianos

15 giugno 2016 – Sollevata la testa della fresa, che andrà adesso fissata allo scudo.

15giu16NotFresaVerticale
Fastweb

Pronti i primi tre carri del back-up. Con la gru per ora impegnata nel sollevamento della fresa, l’assemblamento dei carri restanti dovrà attendere.

15giu16NotCarri1-3
Fastweb

14 giugno 2016 – Si montano i ponteggi per le saldature a monte dello scudo.

14giu16NotPonteggioScudo
Ninni

Completati i lavori sulla fresa, da cui è stata rimossa la copertura protettiva e le assi di legno su cui si muovevano gli operai.

13giu16NotTestaFresaPronta
Ninni

Uno sguardo ravvicinato al carro 1, il primo dietro lo scudo. Da notare il posizionamento del nastro trasportatore.

13giu16NotCarro1
Ninni

Dettaglio del carro 2 e di una porzione del 3, su cui è in corso la sistemazione dei macchinari in cima.

13giu16NotCarro2
Ninni

Lavori di parziale demolizione della volta d’imbocco al fine d’allargarne leggermente il diametro. Da notare la tecnica utilizzata, che prevede la suddivisione dell’arco in piccoli blocchi da rimuovere separatamente.

14giu16NotAllargamentoImbocco
Ninni

13 giugno 2016 – Terminate le saldature della fresa, si sta smantellando la copertura protettiva. Nei prossimi giorni la fresa verrà sollevata e fissata allo scudo.

13giu16NotRimozioneCoperturaFresa
Ninni

In corso le operazioni di saldatura delle giunzioni dei quattro pezzi componenti lo scudo.

13giu16NotSaldatureScudo
Ninni

Iniziato l’assemblamento del carro 3. Già pronta l’intelaiatura di base, andranno adesso fissati i diversi componenti in cima.

13giu16NotCarro3
Ninni

9 giugno 2016 – Proseguono i lavori al carro 2, con il posizionamento dei pezzi in cima.

9giu16NotCarro2
Ninni

8 giugno 2016 – Cominciato l’assemblaggio del carro 2. Da notare lo spazio vuoto al di sotto della base, al fine di permettere al trasporto per i conci di raggiungere il carro 1, dove questi vengono poi scaricati.

8giu16NotCarri1&2
Ninni

7 giugno 2016 – Alcuni particolari della TBM fotografati durante l’odierna visita in cantiere organizzata dal CIFI.

L’apertura che vediamo in cima al tubo della coclea servirà a scaricare lo smarino su nastro trasportatore del carro 1. Da notare le due grosse travi verticali attualmente a supporto dello scudo, fissate agli anelli a cui verrà successivamente agganciato il carro di backup.

7giu16NotScudoRetro
Fabion54

Particolare dell’apertura sul fronte dello scudo da cui lo smarino verrà estratto tramite la coclea di cui intravediamo la punta.

7giu16NotAperturaCoclea
Fabion54

Zoom sulla parte frontale del carro 1 a cui andrà agganciato lo scudo. Deve ancora essere sistemato il nastro trasportatore per lo smarino scaricato dalla coclea.

7giu16NotInizioCarro1
Fabion54

Visuale posteriore del carro 1.

7giu16NotCarro1Retro
Fabion54

Molto interessante il sistema adottato per permettere il movimento dei carri di backup in questa fase. Sui due lati della platea sono stati fissati dei blocchi in c.a. dalla forma trapezoidale il cui lato obliquo ricalca l’angolatura del futuro intradosso della galleria lungo cui i carri si muoveranno. I carri potranno muoversi lungo queste “guide” tramite appositi sistemi di carrelli.

7giu16NotGuideCarro1
Fabion54

Particolare dei carrelli del backup sulle apposite guide trapezoidali lungo la trincea. Va osservato come l’impiego delle guide prefabbricate abbia eliminato la necessità di realizzare la sella per l’intera lunghezza della TBM, limitandone la realizzazione al solo tratto di testa, occupato dallo scudo.

7giu16NotDettaglioRuoteCarro1
Fabion54

Uno sguardo alla cabina da cui verranno controllati i movimenti della TBM e ne verranno costantemente monitorati tutti i parametri di funzionamento. Un sistema di monitor permetterà inoltre di avere in ogni istante una visuale diretta delle varie operazioni in atto.

7giu16NotCabinaControllo
Fabion54

6 giugno 2016 – Visuale del tratto iniziale della galleria naturale dispari, pronto ad accogliere la TBM. Da notare la presenza dei prismi per potere monitorare eventuali movimenti della galleria.

6giu16NotGalleriaDispari

1 giugno 2016 – Sul retro dello scudo sono stati montati sia l’erettore per i conci prefabbricati sia la coclea per l’estrazione dello smarino.

1giu16NotCocleaErettore
Gianos

Continuano i lavori alle saldature della testa fresante davanti lo scudo.

1giu16NotTeloFresa
Gianos

Visione d’insieme della fresa, dello scudo e di erettore e coclea appena assemblati.

1giu16NotPanoramicaFresaScudo
Fastweb

Alle spalle dello scudo, si lavora invece alle saldature dei pezzi componenti il guscio di coda.

1giu16NotPanoramicaScudoGuscioCarro
Fastweb

Iniziati anche i lavori di assemblaggio del carro 1 del back-up, alle spalle del guscio. Si tratta del carro contenente la cabina di controllo della TBM.

1giu16NotPanoramicaGuscioCarro
Fastweb

Zoom sul carro in fase d’assemblaggio.

1giu16NotZoomCarro
Fastweb

Nuovo ponteggio montato all’imbocco della galleria.

1giu16NotPonteggiImbocco
Gianos

25 maggio 2016 – Posizionato, in cima, anche il pezzo finale dello scudo, adesso completo. I lavori di saldatura sulla testa fresante sono stati estesi anche alla parte di monte, e con essi il telone a protezione.

25mag16NotScudo
Ninni

Zoom su una delle giunzioni dello scudo.

25mag16NotZoomTopScudo
Fastweb

Continua la fase di assemblaggio anche sul retro dello scudo, a cui sono state fissate le guide di scorrimento per l’erettore dei conci prefabbricati.

25mag16NotScudoRetro
Ninni

Saldatori all’opera anche sul guscio in preparazione dietro lo scudo. Il guscio, o tailskin, contiene il sistema di iniezione delle malte che devono riempire lo spazio vuoto tra i conci appena posizionati e il terreno della volta.

25mag16NotSaldaturaGuscio
Fastweb

24 maggio 2016 – Oltre lo scudo è stato montato il guscio che andrà sistemato alle sue spalle. Proseguono i lavori di saldatura della testa fresante.

24mag16NotGuscioScudo
Gianos

Particolare della scaletta di servizio montata sul retro del vano motori.

24mag16NotScudoZoomRetro
Gianos

Zoom sul guscio appena montato e che andrà assemblato alle spalle dello scudo.

24mag16NotGuscio
Gianos

Tecnici impegnati a lavorare sul guscio.

24mag16GuscioZoomTecnici
Gianos

In fase di movimentazione il pezzo finale dello scudo, da sistemare in cima.

24mag16NotScudoUltimoPezzo
Gianos

 

21 maggio 2016 – Conclusi i lavori di consolidamento lungo la via Daidone, dove è stata ripristinata la superficie stradale.

21mag16DaidoneRipristinoStrada
Gianos

18 maggio 2016 – E’ stata montata una ringhiera in legno lungo il profilo della testa fresante ed è adesso in via di realizzazione l’intelaiatura di una struttura in metallo a copertura della metà lato valle.

18mag16NotRinghieraFresa
giovanni75

La struttura è stata completata nel pomeriggio con un telone impermeabile a copertura. Si tratta di una tettoia temporanea per proteggere le saldature della fresa da eventuali intemperie.

18mag16NotTettoiaFresa
Fastweb

Lungo il tratto all’imbocco della galleria naturale è in corso di ridefinizione il binario di valle per il carro della TBM.

18mag16NotBinarioImbocco
giovanni75

17 maggio 2016 – Posizionato anche il pezzo di monte dello scudo, supportato da un apposito appoggio temporaneo in attesa che venga fissato il pezzo chiave in cima.

17mag16NotScudoMonte
Ninni

14 maggio 2016 – In corso il posizionamento del secondo pezzo dello scudo. Il tecnico all’opera sul fronte della macchina permette di apprezzare la scala delle dimensioni in gioco e l’imponenza della TBM, con i suoi oltre 9m di diametro.

14mag16NotScudoValle
Gianos

La vista laterale dello scudo. Ben visibili i martinetti di spinta della TBM.

14mag16NotScudoLaterale
Gianos

Zoom sui martinetti di spinta. Da notare l’intricata rete di cavi e condotti parte dello scudo, a testimonianza dell’enorme complessità del macchinario.

14mag16NotScudoZoom
Gianos

13 maggio 2016 – Posizionato il main drive, ossia il sistema che guiderà la rotazione della testa della TBM. Da notare le piastre rosse a cui sono fissati i ganci delle funi di sollevamento.

13mag16NotDriveFrontale
Ninni

Il main drive è stato posizionato nell’incavo centrale della porzione di scudo poggiata sulla sella. L’operazione successiva sarà il completamento dello scudo con il posizionamento dei tre pezzi residui, gemelli di quello su cui è poggiato il main drive.

13mag16NotFresaDriveCampoMedio
Fastweb

La porzione anteriore del main drive, in foto la parte più scura, è costituita dai cuscinetti d’interconnessione tra la parte rotante, la testa, e quella fissa, lo scudo.

13mag16NotDriveLaterale
Fastweb

Nella parte posteriore del main drive sono sistemati i motori (in rosso) che guidano la testa. Si tratta di motori singoli, che possono operare indipendentemente l’uno dall’altro, permettendo di variare con semplicità la coppia di rotazione della fresa.

13mag16NotMotoriDrive
Fastweb

11 maggio 2016 – Tecnici impegnati nel verificare il corretto allineamento delle parti della testa fresante appena assemblate. La testa è uno dei pezzi più pesanti della TBM, con un peso superiore alle 100t.

11mag16NotFresa
Ninni

10 maggio 2016 – Si lavora all’assemblaggio della prima delle due lunette della testa fresante.

10mag16NotAssemblaggioLunettaValle
Gianos

9 maggio 2016 – Si movimenta la porzione centrale della fresa, che verrà sistemata su quattro appoggi realizzati sulle due lastre posate nei giorni scorsi. Quest’ultime permettono di distribuire il peso senza caricare eccessivamente particolari aree della sella.

9mag16NotFresaAppoggi
Fastweb

Dettaglio del sistema di funi a cui è agganciata la fresa.

9mag16NotZoomTestaFresa
Fastweb

La parte centrale della testa è stata accompagnata dalle due lunette laterali, appoggiate ai due lati.

9mag16NotFresaSuAppoggi
Ninni

Curiosità su come la gru permetta lo spostamento dei mezzi di cantiere “scavalcando” la TBM in fase d’assemblaggio.

9mag16NotTrasportoRuspa
Ninni

8 maggio 2016 – Posizionate un paio di piastre lungo il tratto di sella appena realizzato.

8mag16NotLastreSella
giovanni75

5 maggio 2016 – Conclusosi nella sera del 4 il getto all’imbocco della galleria, la sella è adesso interamente pronta.

5mag16NotSellaImboccoPronta
Ninni

Terminati i lavori per la sella, è iniziato il posizionamento dei pezzi della TBM.

5mag16NotPosizionamentoPrimoPezzoTBM
Ninni

La gru ha posizionato lungo la sella il primo dei 4 pezzi che compongono lo scudo di testa, con i tecnici impegnati affinché venga allineato correttamente.

5mag16NotAllineamentoPezzoTBM
Ninni

La porzione di scudo ormai nella sua posizione definitiva.

5mag16NotScudoBottom
Gianos

Operai a lavoro per sistemare nuove cassaforme in legno lungo il tratto di sella appena realizzato.

5mag16NotNuoveCassaformeSella
Gianos
5mag16NotSellaImboccoRifiniture
Gianos

4 maggio 2016 – Mentre si sistemano le ultime cassaforme, è iniziato il getto dei circa 230m³ di cls necessari a riempire l’ultimo tratto di sella.

4mag16NotGettoSellaECassaforme
Ninni

Vista la notevole quantità di cls da gettare, sono state impiegate due betompompe contemporaneamente, una a monte e una valle della trincea.

4mag16NotGettoDuePompe
Fastweb

Nell’arco della giornata saranno impiegate circa 25 betoniere per il periodico rifornimento di cls delle betompompe.

 

La trincea d’imbocco ormai “affollatissima” dei vari pezzi della TBM.

4mag16NotPanoramicaPezziTBM
Fastweb

3 maggio 2016 – Ormai quasi completa la sistemazione delle armature, su cui sono già state posizionate le casseforme per gli alloggiamenti lungo l’asse centrale della sella.

3mag16NotArmatureImbocco
Ninni

2 maggio 2016 – Continuano i preparativi per le armature del tratto di sella all’imbocco.

2mag16NotArmatureImbocco
Fastweb

I vari pezzi della TBM sono al momento distribuiti sui due lati della trincea, in attesa di poterne iniziare l’assemblaggio.

2mag16NotTrinceaPezziTBM
Fastweb